ANDIAMO A BERLINO


Ne abbiamo viste di Juventus allo stadio, io e la mia sciarpa, ma una finale di Coppa dei Campioni no, mai. Domani sarà la prima volta.


Non dovevamo nemmeno esserci fino all’altro ieri: poi un’opportunità di lavoro ultimo minuto ed eccoci qui, pronti per partire con l’ultimo volo disponibile che arriverà a Berlino poche ore prima della partita.


Ne abbiamo viste di Juventus allo stadio, io e la mia sciarpa, ma una finale di Coppa dei Campioni no, mai. L’avversario è davvero forte e siamo qui a chiederci ancora una volta se non fosse meglio non arrivarci nemmeno in finale. No, meglio #finoallafine.


Io e la mia sciarpa c’eravamo a San Siro una domenica pomeriggio della stagione 1983-84, quando Platini, Rossi e Vignola infilarono il Milan presto in 10 per l’espulsione di Damiani.


C’eravamo una sera del Febbraio 1992 ancora a San Siro, quando Roby Baggio si alzò dalla panchina e con un inedito 16 sulle spalle pennellò una punizione delle sue sopralabarriera-traversa-gol a Zenga nel primo tempo supplementare di quel freddo turno di Coppa Italia. Poi un contropiede nel secondo: Inter 1, Juve 2, avanti la Juve.


C’eravamo il 7 Aprile 1996 sempre a San Siro, per festeggiare il mio compleanno, quando la Juve sfondava da ogni parte la difesa del Milan del Sacchi-bis: 1 a 6 per noi.


C’eravamo sempre quell’anno a San Siro, per vedere in un trofeo d’agosto l’esordio di quel numero 21 francese appena arrivato dal Bordeaux e piazzato da Lippi in mezzo al campo (ma per me un po’ troppo arretrato, infatti…): che piedi Zinedine Zidane!


C’eravamo al Delle Alpi il 10 Maggio 1998: tre gol di Pippo Inzaghi per battere il Bologna e aprire la festa dello scudetto N.25.


C’eravamo al Santiago Bernabeu, 5 Novembre 2008, girone di qualificazione di Champions, la prima dopo la B: Del Piero decise di scrivere la storia e battere con due gol il Real Madrid. Poi la standing ovation di un intero stadio ad applaudire insieme a me e alla mia sciarpa il capitano che lasciava lo stadio dei sogni, sostituito da Mister Ranieri a pochi minuti dalla fine.


C'eravamo quest'anno allo Juventus Stadium, la prima volta in Champions con Zac, Juve-Monaco 1-0.


Insomma, ne abbiamo viste di Juventus allo stadio, io e la mia sciarpa, ma una finale di Coppa dei Campioni no, mai. Domani sarà la prima volta.


Domani, andiamo a Berlino.


ps: a inizio stagione dissi che, se fossimo arrivati in finale di Champions, mi sarei comprato la terza maglia verde della Juve di Padoin. Come dicono a casa, ogni promessa è un debito...

#Intribuna

Post recenti